Un B&B in una casa del 1700
Com’è nata l’idea

Il gestore del B&B è Richi che, dopo una vita nel settore finanziario, arrivato alla pensione ha deciso di realizzare il suo sogno: aprire una attività nel settore alberghiero.
Si è quindi iscritto alla scuola esercenti di GastroTicino, ha espletato un tirocinio di otto mesi ed ha proseguito con diverse esperienze in ristoranti, hotel e resort ticinesi e italiani (in Sardegna e Calabria).
Una volta rientrato ha gestito insieme alla famiglia Momcilovic l’osteria con alloggio La Peonia sul Monte Generoso, esperienza conclusasi nel 2019 con l’intento di passare alla successiva.

Richi Rossi B&B Chiarina
Il B&B Chiarina

Nello stesso anno, infatti, gli è stato proposto un cascinale del Settecento in Val di Muggio. Cascinale che, con l’aiuto dell’architetto Ambrogio Grassi, è stato tramutato in bed and breakfast. L’idea sin dall’inizio era di preservare la struttura originaria, con i suoi pavimenti in cotto o in piode e le travi in castagno, e di rivalutare i singoli locali – le camere, la cucina oggi Merenderia con il camino dell’epoca ancora funzionante e il deposito della legna, quest’ultimo divenuto una rimessa sicura per le biciclette degli ospiti.

L’attenzione per il passato

Da sempre legato alla storia e alle tradizioni tramandate dai nostri nonni, Richi ama le “cose di una volta”. Non a caso entrando nel bed and breakfast tutto ricorda le sue origini e nel complesso è unico: ogni stanza ha un elemento che la caratterizza e in ognuna di esse si possono ammirare una selezione di opere di pittori locali (Bolzani, Carcano, Taddei e i più recenti Gabai, Gilardi, Lupi e Poretti), mentre nei corridoi sono esposti una serie di scatti del fotografo internazionale Filippo Simonetti.

Una struttura semplice e accogliente in Val di Muggio

Il B&B si distingue per la sua semplicità e accoglienza. È semplice come la valle incontaminata alle pendici del Monte Generoso che lo ospita. E cerca di regalare un soggiorno indimenticabile ai turisti offrendo loro tante attività e sport (trekking, biking, pesca sportiva turistica nel vicino fiume Breggia, da soli o insieme alle guide Onorina Rossetti per il trekking e Lavinia Camponovo per il biking) e molti prodotti a chilometro zero da gustare a colazione o a merenda. Dagli insaccati ai formaggi del Monte Generoso, sino alle marmellate fatte in casa oltre al pane, cotto con lieviti antichi e seguendo le ricette di un tempo.